Scienza: novità e curiosità su Sky TG24

Il fascino della scienza e delle scoperte

Gli insetti giganti del Canton Ticino

Su un versante del Monte San Giorgio situato al confine fra il nostro Paese e il Canton Ticino, sono stati rinvenuti alcuni fossili ben conservati degli insetti che popolavano il pianeta oltre 240 milioni di anni fa.

Questa specie di insetti rinvenuta nel territorio di confine fra Italia e Svizzera è stata ribattezzata col nome di Gigamachilis Triassicus. Si tratta di insetti che dovevano essere molto simili a quelli che abitualmente chiamiamo pesciolini d’argento, con la differenza che quelli vissuti nel periodo Triassico potevano toccare e superare gli 8 centimetri di lunghezza.

I fossili ritrovati sono relativi a 19 esemplari diversi, alcuni dei quali hanno conservato alla perfezione i tessuti molli e le terminazioni nervose.

Gli studi portati avanti dalla scienza ufficiale trovano ulteriori conferme che suffragano la teoria secondo la quale molte delle forme di vita sviluppatesi dopo la grave crisi biologica avvenuta circa 252 milioni di anni fa, sono rimaste quasi inalterate fino ai giorni nostri.

La scienza ha scoperto il cosiddetto gene dei gufi

La genetica può condizionare fortemente le nostre propensioni, compresa quella di andare a letto tardi. A tal proposito, una recente ricerca scientifica avrebbe indicato nel gene CRY1 il principale responsabile dello sfasamento di orario che colpisce molte persone.

Secondo la scienza, questo gene ritarderebbe di almeno 2 ore la normale voglia di coricarsi rispetto a coloro che non ne sono muniti.

Chi porta questo gene tende a lamentare una certa difficoltà ad addormentarsi di notte ed una forte stanchezza al mattino. Tale sindrome, che colpisce un individuo su 10, è stata scoperta dagli scienziati Alina Patke e Michael Young.

L’esistenza del gene, hanno affermato i ricercatori, costringe i portatori a vivere come se dovessero affrontare una sorta di jet-leg perpetuo. Il test è stato effettuato in Turchia su un campione di 70 persone.

Il punto più profondo del sonno raggiunto dai non portatori di tale gene era fissato intorno alle 4 del mattino, mentre i portatori dovevano attendere almeno altre 2 ore. Questa alterazione genetica è un fattore ereditario correggibile soltanto lavorando sulle proprie abitudini.

I nativi americani giunsero dall’Asia e non si mescolarono a nessun altro gruppo per oltre 10 mila anni

La scienza ha svelato le origini e le interazioni delle popolazioni americane. Originarie dell’Asia centrale, queste popolazioni giunsero in Nord America dopo aver attraversato lo stretto di Bering, all’epoca caratterizzato da un stretta striscia di terra che congiungeva i 2 continenti oggi separati.

La scienza ha fissato questo viaggio in un range temporale compreso fra i 18 mila e i 13 mila anni fa. Dopo essersi stabiliti nelle vaste praterie nord americane, queste popolazioni non vennero più a contatto con alcuna civiltà per oltre 10 mila anni.

Quest’isolamento così lungo sarebbe all’origine della forte omogeneità genetica riscontrata nelle popolazioni native insediatesi in tutto il continente americano.

Fonte: Sky TG24 Scienza

oscar2017-slide

Oscar 2017: un’edizione che è già storia

Anche quest’anno manca ormai pochissimo alla notte dell’anno più attesa da tutti gli appassionati di cinema: gli Oscar 2017 si stanno avvicinando e l’attesa si fa sempre più spasmodica per quella che sarà l’ottantanovesima edizione del premio cinematografico più antico del mondo.

La prima edizione di quelli che in realtà si chiamano Academy Awards avvenne infatti nel 1929, tre anni prima della prima edizione di quello che ad oggi è il Festival del Cinema più importante a livello mondiale, ovvero quello di Venezia.

Ora, con la comunicazione delle nomination, è già tempo di previsioni e di valutazioni sui record che questa nuova edizione ha già fatto segnare.

Un’edizione che è già nella storia del cinema

Gli Oscar 2017 non sono ancora stati assegnati, ma questa edizione è già entrata di diritto negli annali. Il motivo sta nel fatto delle sorprese che le nomination hanno portato in dote: e secondo molti la notte degli Oscar 2017 ne riserverà delle altre, con alcuni premi che potrebbero andare a chi al momento non risulta, quote degli scommettitori alla mano, tra i favoriti.

Tra i record che questi Oscar 2017 hanno già fatto segnare prima della serata in cui verranno svelati i vincitori, ve ne sono due in particolare da citare. Il primo sono le 14 nomination che La La Land si è portato a casa, riuscendo ad eguagliare il numero di statuette che nel lontano 1998 ottenne il kolossal di James Cameron con Leonardo Di Caprio e Kate Winslet, ovvero Titanic.

Che il film del prodigio Damien Chazelle avrebbe fatto incetta di nomination agli Oscar 2017 era cosa che tutti potevano prevedere, specie dopo l’en plein fatto ai Golden Globe. Pochi potevano però prevedere che questo musical riuscisse ad entrare nel club di film con più nominations nella storia degli Oscar, al fianco di Titanic ed Eva contro Eva.

Sicuramente il film non riuscirà a vincere tutte e 14 le statuette per cui è stato candidato, ma altrettanto certamente è non solo il grande favorito della serata degli Oscar 2017, ma è già nella storia della manifestazione, comunque vada.

Chi alla notte degli Oscar è di casa è Merly Streep: l’attrice in quella che sarà l’edizione degli Oscar numero ottantanove ha ottenuto la ventesima nomination: inutile dire che è l’attrice con più nomination nella storia del cinema. Per tre volte la nomination si è poi concretizzata in una vittoria, ottenuta con Kramer contro Kramer, dramma familiare con Dustin Hoffman.oscar2017-slide

La scelta di Sophie e Iron Lady, pellicola di pochi anni fa in cui ha portato sullo schermo un personaggio controverso come Margaret Thatcher.

Quest’anno l’attrice è in corsa per Florence, pellicola che ne ha confermato le grandissime doti artistiche, ma secondo molti sarà assai difficile riuscire a strappare la statuetta a Emma Stone, protagonista di La La Land. Ad ogni modo, comunque vada, Merly Streep è già nella storia dell’Academy e nella storia del cinema, a prescindere da come finirà la notte degli Oscar 2017.

Viola Davis e le sue tre nomination

Davanti alle venti nomination di un mostro sacro come Merly Streep qualcuno potrebbe domandarsi perchè citare Viola Davis e le sue tre nomination come qualcosa di storico.

Ebbene, il motivo è semplice: nonostante i grandi passi avanti fatti contro la discriminazione razziale, una attrice di colore che viene nominata per tre volte agli Oscar fa comunque notizia.

Viola Davis, che è ormai un volto noto anche della televisione, sarà presente agli Oscar 2017 nella categoria Miglior Attrice Protagonista, dove è stata nominata per la sua grande performance in Barriere.

Come detto, questa è per lei la terza nomination e se si pensa che la prima l’ha ottenuta nel 2009 si capisce come questa sia una delle attrici più dotate di Hollywood tra quelle emerse negli ultimi anni. Una curiosità: quest’anno si ritroverà a gareggiare contro Merly Streep, con cui ha recitato nel primo film che le è valsa una candidatura gli Oscar (Il Dubbio) e contro Emma Stone, con cui invece ha recitato in The Help, pellicola che le ha consentito di ottenere la sua seconda candidatura.

La prima volta di Isabelle Huppert

Questi Oscar 2017 passeranno alla storia anche per la prima nomination ottenuta da Isabelle Huppert. L’attrice francese è la grande sorpresa di questa edizione degli Oscar con la performance che ha offerto in Elle.

Pochi si aspettavano di vederla in corsa agli Oscar 2017, ma le ottime critiche ricevute dal film e dalla sua interpretazione le hanno spianato la strada verso una grande soddisfazione come il poter concorrere per la vittoria della statuetta come Miglior Attrice Protagonista.

Secondo alcuni, essendo una outsider, risulta essere l’avversario più pericoloso per le grandi favorite di questa edizione, che sembrano essere Emma Stone e Natalie Portman.

La prima volta dell’Australia nella corsa al Miglior Film Straniero

L’Australia ha dato i natali a grandi attori e registi che sono stati protagonisti alla notte degli Oscar: un nome su tutti? Quello di Nicole Kidman.

Tuttavia può sembrare strano, ma l’Australia non è mai riuscita a far entrare un proprio film nella cinquina di candidati all’Oscar per il Miglior film straniero.

Questi Oscar 2017 potrebbero però essere quelli con cui questo tabù potrebbe venire meno: questo potrebbe avvenire grazie a Tanna, che è riuscito ad entrare nella lista dei film che si daranno battaglia per una statuetta che è da sempre tra le più ambite nella notte degli Oscar.

Fonte: Oscar 2017 Sky Cinema

salute-benessere-donna1

Salute, tutti gli aggiornamenti su Sky Tg24

News salute interessanti: dove trovarle

Il mondo della salute interessa indubbiamente un numero enorme di persone che è sempre alla ricerca di utili consigli e soprattutto di notizie che interessino la vita dell’uomo.

Il mondo del web offre un’ampia possibilità di scelta per quanto concerne le notizie di salute, ecco perché si potranno trovare una vasta gamma di portali con aggiornamenti. Indubbiamente i più affidabili sono disponibili solamente su tg24.sky.it/tg24/salute-e-benessere/home.html che permette di accedere ad un’area dedicata al mondo della salute. Un’occasione imperdibile per scoprire tutti gli aggiornamenti in tempo reale e soprattutto le ultime news che riguardano la salute.

Si potranno trovare tanti contenuti che riguarderanno il mondo delle terapie naturali o quello dell’alimentazione, così come le nuove patologie e molto altro ancora.

Tutte le notizie sono alla portata di chiunque senza nessuna preclusione né competenza scientifica richiesta: in questo modo Sky Tg24 si afferma come il miglior sito per chi cerca news di salute.

Sky Tg24: come accedere all’area salute

Il modo per conoscere le notizie di salute del sito Sky Tg24 è estremamente semplice e soprattutto gratuito.

Molti siti web prevedono una registrazione preliminare al momento dell’accesso, mentre Sky elimina tutto ciò e permette di scoprire tutte le ultime notizie di salute in maniera del tutto gratuito.

Ci sono molte aree di interesse per ogni area del mondo della salute e soprattutto in base alle esigenze di ognuno. Video, foto, curiosità e anche approfondimenti degli esperti che intervengono in diretta sul canale televisivo di Sky Tg24: insomma ognuno potrà trovare tutte quelle news di salute a cui maggiormente è interessato. salute-benessere-donna1

Tanti articoli che puntano ad essere utili a tutti per migliorare le proprie abitudini e anche nella prevenzione e cura di determinate patologie. Gli articoli sono di semplicissima comprensione, adatti anche a chi non conosce termini tecnici.

Questi sicuramente i motivi del successo di uno dei siti migliori per quanto concerne le news di salute e di molto altro ancora.

Perché scegliere il sito Sky Tg24

Un numero sempre maggiore di utenti decide di collegarsi a questo portale perché è estremamente vantaggioso rispetto a tutti gli altri. Innanzitutto non prevede registrazioni e soprattutto formule di pagamento: le notizie sono a libero accesso per tutti, anche per coloro che non sono clienti Sky.

Inoltre si potranno scoprire utilissimi approfondimenti con video e foto aggiornati in tempo reale, oltre a poter seguire le notizie live sul canale televisivo Sky Tg24 grazie allo streaming gratuito offerto su questo portale.

Il miglior portale del web per quanto concerne le notizie di salute anche perché dà una concreta possibilità di interazione tra gli utenti: disponibile un forum diviso in aree di interesse, in cui ognuno potrà scambiarsi pareri e confrontarsi liberamente con persone provenienti da ogni parte d’Italia e d’Europa.

Un sito che permette anche il parere di molti esperti di salute che garantiranno un’ampia conoscenza su tutti gli argomenti che vengono affrontati online. Un’occasione che attira sempre più persone interessate alle notizie di salute.

chitarra

Quanto è importante imparare a suonare uno strumento

Molto spesso non ci rendiamo conto di quanto sia importante, a livello intellettivo e sociale, imparare a suonare uno strumento musicale. E lo dico per esperienza personale.

Fin da piccolo i miei genitori si sono preoccupati di avvicinarmi alla musica, di qualsiasi genere, per poi portarmi alla scelta di studio di uno strumento.

Non sono mai riuscito a sceglierne uno, ho iniziato con il pianoforte, davvero uno strumento meraviglioso, e devo dire che ero anche piuttosto bravo e portato, l’unica pecca? L’enorme quantità di tempo da dovergli dedicare. Elementari e scuole medie fu una passeggiata, ma appena iniziato il liceo classico, mi resi conto che non mi sarebbe stato possibile continuare senza tralasciare lo studio scolastico.

Passai del tempo senza studiare nessuno strumento, e notai subito come la mia vita fosse cambiata e quanto mi mancasse la musica, così capii che non sarebbe potuto passare altro tempo senza che io mi dedicassi ad uno strumento.

Decisi istintivamente di dedicarmi alla chitarra, uno strumento che mi ha sempre molto affascinato, fin da piccolo quando ero nei boyscout.

Effettivamente, avendo studiato pianoforte molto tempo, mi risultò piuttosto semplice imparare, per lo meno gli accordi, e iniziai subito a rendermi conto della grossa differenza tra i due strumenti, che fu proprio quella che mi fece notare quanto preferii suonare la chitarra piuttosto che il pianoforte.

Suonare la chitarra era innanzitutto molto più semplice, necessitava si di esercizio, ma non avevo bisogno di tralasciare nulla, e poi diciamoci la verità, saper suonare la chitarra mi rendeva molto interessante agli occhi delle ragazze.

Con la fine della scuola, e l’arrivo dell’estate, organizzare feste e falò sulla spiaggia era d’obbligo, e io ero quello che non poteva mai mancare perché sapevo suonare la chitarra e intrattenevo tutti con il mio repertorio che spaziava da un immancabile Lucio Battisti, fino a Rino Gaetano e De Andrè.

Quelli sono stati davvero i momenti che non dimenticherò mai, ma soprattutto che ricorderò con maggior piacere, perché sono stati tra i momenti più importanti della mia vita, in cui c’era sempre il mio strumento ad accompagnarmi.

Semmai un giorno dovessi avere dei figli, mi comporterò esattamente come i miei genitori hanno fatto con me, facendogli capire l’importanza della musica attraverso lo studio di uno strumento.

 

acquistare prodotti per lo svapo sul web

Prodotti per uno svapo libero

Il sito www.svaponline.com contiene una vasta gamma di prodotti utili per lo svapo, cioè per fumare la sigaretta elettronica e raggiungere i medesimi effetti del fumo tradizionale, senza arrecare danno alla salute.

Sul predetto portale internet, sono disponibili, in particolare: differenti tipologie di sigarette elettroniche, vari componenti certificati delle stesse, atomizzatori, batterie, caricabatterie, liquidi, aromi, basi.

Questi ultimi possono avere diverse fragranze, come quelle alla vaniglia, alla fragola, all’ananas, agli agrumi al caffè, al cappuccino, allo zenzero, etc.

In tal odo, colui che sceglie di fumare la e-cigarette, può optare per diversi elementi utili per lo svapo, acquistando anche gli aromi che preferisce, con o senza nicotina.

 

I prodotti dello svapobar online

 

Sul portale internet www.svaponline.com, sono visionabili parecchie tipologie di sigarette elettroniche, che offrono una svapata più o meno intensa e più o meno simile a quella ottenibile con l’uso della sigaretta tradizionale, a seconda delle batterie, degli atomizzatori e dei liquidi comprati.

Sono, infatti, gli atomizzatori che forniscono una combustione maggiore e, quindi, effetti molto simili a quelli ottenibili con l’utilizzo della sigaretta elettronica, soprattutto se accompagnati da aromi e liquidi, che contengono una sostanziosa dose di nicotina.

Una svapata più leggera può, invece, essere ottenuta con atomizzatori che offrono una minore combustione e con basi e liquidi, che hanno minori quantità o nessuna dose di nicotina e che contengono aromi, come la vaniglia,il limone, lo zenzero ed altri fruttati o speziati o bizzarri, come quelli al gusto di gelato.

In sintesi, si può comporre la sigaretta elettronica desiderata, scegliendo i diversi componenti sul portale internet www.svaponline.com e assemblandoli secondo le proprie preferenze.

 

I vantaggi e i benefici di un vero e proprio svapo dream

 

Comprare le sigarette elettroniche, i diversi elementi, le basi, gli aromi, i liquidi sul portale internet www.svaponline.com offre molteplici benefici di quelli conseguibili con gli acquisti ultimati presso i negozi specializzati.

La navigazione in rete e, specialmente, l’acquisto sul sito www.svaponline.com consente, innanzitutto, si visionare un’ampia gamma di prodotti, di confrontarne le qualità e i costi, di comparare le differenti caratteristiche dei componenti della sigaretta elettronica e di scegliere quelli preferiti.

Volendo, si possono scegliere anche kit di prodotti già assemblati, che hanno un prezzo inferiore rispetto al costo dei singoli elementi.

In alcuni periodi, si possono anche acquistare i prodotti per lo svapo sul web, approfittando di sconti e di offerte molto convenienti.

Compiendo acquisti sul sito www.svaponline.com, si può inoltre avere il vantaggio di farsi recapitare direttamente le sigarette elettroniche e gli altri articoli scelti presso il luogo preferito.

Non occorre dunque attendere presso i negozi le lungaggini delle file che si formano per parlare con il personale addetto e per pagare alla cassa!

condizonatori-portatili

Ecco come combattere il caldo estivo

Scrivo dalla Sicilia, più precisamente da Palermo, e l’estate la mia casa diventa un forno talmente rovente che sembra di essere all’inferno. Vivendo in una palazzina abbastanza antica, per motivi che non vi sto a spiegare, non ho potuto installare dei condizionatori a muro e l’unica cosa che mi ha salvato, nelle caldissime giornate estive in terra sicula, è stato acquistare alcuni condizionatori portatili.

Questa decisione mi ha salvato dal diventare pazzo durante la passata stagione estiva.

Dato che casa mia è abbastanza grande ho preferito acquistare 2 condizionatori portatili per evitare di doverli spostare ogni volta che cambiavo stanza anche se sono decisamente comodi da spostare.

Fortunatamente sono riuscito a trovare un’offerta speciale su internet che mi ha permesso di acquistare i due condizionatori portatili praticamente al prezzo di uno. Dico fortunatamente perché nei vari negozi in cui sono stato, ho trovato veramente dei prezzi assurdi e non mi sarei potuto permettere di comprarne due di così buona qualità.

Questi condizionatori portatili sono consigliati per ambienti non troppo grandi che non riuscirebbero a raffreddare e porterebbero solo ad un dispendio di corrente e, conseguentemente, di soldi.

Se passate molte ore della giornata a casa, vi consiglio di acquistare i più recenti condizionatori portatili con classe A+ o A+++; questo ridurrà sensibilmente i costi in bolletta e anche l’inquinamento atmosferico ( cosa alla quale io faccio sempre attenzione ).

Vi consiglio di acquistare questi condizionatori portatili con un netto anticipo rispetto all’arrivo dell’estate sia per evitare di non trovare il prodotto che cercate, data l’enorme richiesta del mercato, sia per non farvi spennare dai commercianti che nel periodo più caldo dell’anno, di solito, innalzano i prezzi di questi prodotti stagionali.

Quindi, per salvarvi dalla prossima stagione afosa, io vi consiglio di comprare i condizionatori portatili se, per qualsiasi motivo, siete impossibilitati a comprare quelli con unità esterna; sono una soluzione molto valida e anche molto comoda perché solitamente, i condizionatori portatili, hanno dimensioni abbastanza ridotte per facilitare il loro spostamento.

Google Translate diventa Hi Tech

Very tech: le novità dall’universo della tecnologia

Facebook apre un canale dedicato alle emergenze

Facebook pensa anche a coloro che si trovano in situazioni di difficoltà e dedica un canale all’interno del quale le persone coinvolte in un’emergenza possono far conoscere le proprie condizioni di salute.

Rispetto al recente passato, gli utenti che comunicano la propria situazione tramite social, potranno anche parlare fra loro e divulgare la necessità di bisogni specifici.

Attraverso questa funzione hi tech, chiamata Community Help, sarà possibile anche coordinare eventuali soccorsi a chi è stato coinvolto in disastri quali terremoti, alluvioni o attentati.

Community Help nasce come servizio complementare di Safety Check, inaugurato nel 2014. Il Safety Check è il servizio attivo da oltre 2 anni, che nel caso risulti accesa la geo-localizzazione sul dispositivo in uso, attiva un messaggio automatico che chiede informazioni sul proprio stato di salute.

Da oggi, con Community Help, ogni persona che avrà risposto alla domanda iniziale accederà automaticamente ad un nuovo spazio virtuale, nel quale avrà l’opportunità di comunicare con chi è stato coinvolto nella stessa emergenza.

La sperimentazione di questo servizio durerà fino a fine dicembre, periodo durante il quale verrà testata anche l’altra grande novità apportata dal social al Safety Check, ovvero la possibilità di attivare o aderire ad una raccolta fondi live.

Google Translate diventa Hi Tech ed incontra l’intelligenza artificiale

Google ha deciso di migliorare il servizio offerto tramite Google Translate e si dota dell’intelligenza artificiale, una tecnologia hi tech che si fonda sull’impiego di reti neurali artificiali. Inizialmente sperimentata soltanto per il cinese, da oggi supporterà ben 8 lingue: inglese, francese, spagnolo, coreano, giapponese, tedesco, turco e portoghese.Google Translate diventa Hi Tech

Queste 8 lingue vengono quotidianamente parlate da oltre un terzo della popolazione mondiale, che così, avrà a disposizione la possibilità di avvalersi di traduzioni non più impostate sulla singola parola ma sull’intera frase.

Una novità non da poco, che riuscirà a produrre traduzioni basate sul contesto e sul significato generale e non più sul singolo termine decontestualizzato rispetto al resto del periodo. Il prossimo passo di Google sarà quello di dotare la nuova versione hi tech di Google Translate di una traduzione intelligente valida per tutte le 103 lingue supportate.

La nuova frontiera hi tech delle pizzerie? La consegna via drone

In Nuova Zelanda la pizza arriva direttamente a casa via droni. È questa l’innovazione lanciata dalla catena di fast food Domino’s, che ha recentemente sottoscritto un’intesa con l’azienda Flierty, sviluppando un servizio porta a porta a dir poco avveniristico.

Il progetto è stato avviato lo scorso 25 agosto ma per ora è stato soltanto testato, senza entrare ancora fra i servizi stabilmente offerti dalla compagnia. I droni impiegati sono costituiti di carbonio e alluminio e operano velocemente, assicurando la consegna nel giro di 10 minuti.

Il volo dei droni, tuttavia, viene regolamentato diversamente paese per paese e quindi assistere ad una consegna del genere in una nazione densamente abitata come l’Italia sarà più difficile.

inquinamento

Africa: il rapporto tra inquinamento dell’aria e morti premature

Uno dei problemi più gravi dell’epoca moderna è senza ombra di dubbio quello relativo all’inquinamento.

Tra i vari tipi il più urgente da risolvere è sicuramente quello dell’aria, che in ogni parte del mondo è ormai causa di situazioni intollerabili.

Tra gli ultimi dati emersi vi sono quelli relativi agli effetti devastanti che l’inquinamento dell’aria ha in Africa: i numeri che sono stati resi pubblici dall‘Osce fotografano un continente che attraversa una situazione gravissima.

L’inquinamento dell’aria: un nuovo problema per l’Africa

I dati raccolti dall’OSCE mettono in luce come un serio problema per l’ambiente e per le popolazioni africane sia quello dell’inquinamento dell’aria, che risulta essere il principale responsabile delle morti premature nel continente, ancor più di problemi quali malnutrizione e contaminazione delle acque.

Già solo questo dato fa capire come l’inquinamento dell’aria sia un problema che dovrebbe essere al primo posto nell’agenda di tutti i governi africani per quanto riguarda l’ambiente.

Un fenomeno in preoccupante espansione

Come se non bastasse, il rapporto ha messo in luce come questo problema riguardante l’ambiente diventi ogni giorno più grave: nell’ultimo anni le morti premature sarebbero state poco più di 700 mila.

Se si pensa che i decessi causati da acqua contaminata e malnutrizione si attestano su cifre nettamente inferiori, si capisce la serietà del problema e l’urgenza di un intervento che sia non solo a tutela dell’ambiente, ma anche della vita umana.

L’OSCE ha anche comunicato quale sarebbe la cifra necessaria da investire per cercare di porre un argine al problema: si parla di ben 220 miliardi di dollari annualmente.

inquinamento

Le cause dell’inquinamento e i paesi più colpiti

Il problema dell’inquinamento atmosferico è espressione che racchiude in se diversi fenomeni nocivi per l’ambiente. I dati diffusi dall’OSCE hanno messo l’accento sul fatto che a fare la parte del leone sono il traffico, la produzione industriale in forte espansione e i problemi connessi alla gestione dei rifiuti di ogni tipo.

Tra i paesi africani che sono maggiormente colpiti da questi problemi relativi all’ambiente e responsabili di così tanti decessi premature, vi sono tre importantissimi paesi, quali l’Egitto, la Nigeria e il Sudafrica.

Tutti e tre i paesi sono caratterizzati da un tasso di sviluppo molto sostenuto, il quale però sta incidendo così negativamente sull’ambiente e sulla vita quotidiana, da risultare quasi controproducente.

Un deciso cambio di tendenza

Il rapporto ha messo in luce come lo sviluppo industriale abbia finito con il ribaltare la prospettiva, perchè se fino a 30 anni fa l’inquinamento atmosferico era legato a quanto avveniva negli ambienti domestici, ora è tutto diverso.

A confermarlo è il dato secondo cui negli ultimi 26 anni le morti legate direttamente o indirettamente alle polveri sottili è aumentato, in Africa, di quasi il 40%, attestandosi ad una percentuale pari al 36%.

Le morti da inquinamento “indoor” sono anch’esse aumentate, ma di meno della metà. Questi dati fanno capire come per preservare l’ambiente, oggi sia fondamentale intervenire sulle problematiche legate al traffico e all’industria e che bisogna farlo in fretta, perchè il numero di decessi prematuri è un campanello d’allarme che va preso subito in considerazione.

serie-tv-cult

Serie tv 2016, ecco quali vedere

Il mondo dorato delle serie tv è in continuo movimento. Novità, serie che tornano con nuove stagioni dopo un grande successo di ascolti, reboot, sequel, prequel, spin off e chi più ne ha più ne metta.

Questo è il mondo delle serie tv ed è questa varietà a rendere i telespettatori dei series tv addicted sempre affamati di episodi.

Anche le serie tv 2016 sono pronte a conquistare il mondo proprio a cominciare da quest’autunno. La nuova stagione telefilmica ha ormai preso il via e le novità sono davvero tante. Proprio in questi giorni hanno fatto il loro debutto due grandi serie internazionali che hanno fatto segnare un vero e proprio boom di ascolti.

Stiamo parlando de I Medici, in prime time su Raiuno ogni settimana con doppio episodio, e di The Young Pope.

Proprio la serie firmata da Paolo Sorrentino ha debuttato venerdì 20 ottobre con i primi due episodi che hanno messo a segno un vero e proprio record di ascolti scalando subito la classifica delle première più viste e posizionandosi al primo posto superando anche Gomorra, The Walking Dead e Game Of Thrones, veri gioiellini di casa Sky.

Serie tv 2016, quali guardare

Le serie tv 2016 hanno preso il via proprio in questi giorni e alcune di loro andranno in onda in contemporanea in Italia proprio a partire dai prossimi giorni.

Tra le novità a cui non potrete rinunciare ci sono molti titoli noti e altri al loro esordio. Nella prima categoria non possiamo che inserire grandi titoli come The Walking Dead, The Vampire Diaries e American Horror Story: Roanoke. serie-tv-cult

Il 24 ottobre prossimo ha fatto il suo esordio The Walking Dead 7 con la première che arriva dopo mesi di attesa dal finale della sesta stagione che ha introdotto un nuovo villain, Nega.

Lui e la sua mazza di nome Lucille sono sempre a caccia di sangue e di nuove vittime ma non per difesa ma per il puro piacere di uccidere e dettare legge. Rick e i suoi si sono trovati al cospetto del nuovo cattivo in attesa di scoprire quale sarà il loro destino. In quello stesso momento, Carol e Morgan scopriranno l’esistenza di nuovi gruppi di superstiti che sono riusciti a creare un micromondo in cui è bello vivere, o almeno così sembra.

Altra storia per The Vampire Diaries e American Horror Story che hanno già fatto il loro debutto con un discreto successo.

Serie tv 2016, il fenomeno American Horror Story

Parlando di Serie tv 2016 un capitolo a parte vale la pena dedicarlo proprio ad American Horror Story arrivato al suo sesto capitolo quest’anno.

American Horror Story: Roanoke, questo il sottotitolo della nuova stagione della serie tv antologica che ha preso il via sia negli Usa che in Italia su Fox di Sky. La nuova stagione vedrà l’intero cast confermato a partire da Lady Gaga che presterà il volto ad una potente strega impelagata tra finzione e realtà.

Roanoke è il nome di una colonia che ha vissuto proprio nella casa e nei boschi che ospiterà una moderna coppia di sposi in fuga dalla routine della città e dal male che questa ha fatto loro. Cosa troveranno in questi boschi e in questa casa? Troveranno davvero un motivo e un’occasione per ricominciare oppure no?

Come ottenere un super svapo

Consigli utili per un super svapo

Per poter essere in grado di sfruttare la sigaretta elettronica al massimo, occorre semplicemente seguire una piccola serie di consigli che, effettivamente, sarà in grado di far ottenere un grandissimo successo a coloro che intendono sfruttare al massimo tale tipologia di strumento senza commettere errori.

Ecco come ottenere un super svapo.

 

L’atomizzatore ed il colpo alla gola

 

Prima di tutto occorre procurarsi lo strumento essenziale, ovvero l’atomizzatore, seguendo un criterio che deve essere presente e che offrirà il massimo livello di soddisfazione ad una persona.

Esso risulta essere quello che riesce ad offrire un colpo alla gola che permette di avere la sensazione di star fumando la classica sigaretta.

Bisogna mettere in risalto come, tale tipologia di atomizzatore, potrà essere definito come il migliore amico del fumatore, visto che il risultato che sarà possibile ottenere è quello di una fumata piacevole e costante in grado di lasciare soddisfatti mente e polmoni.

 

La big battery per vaporizzare al massimo

 

Un super svapo è anche formato da un tipo di batteria che riesce a rispondere, in maniera rapida e veloce, a tutte le proprie esigenze, senza mai deluderle o dare illusioni che risultano essere tutt’altro che piacevoli da vivere.

Il miglior svapo store onlineBisogna infatti sottolineare come, un super svapo, deve essere quello con poco fumo e aroma e con un calore che risulta essere leggermente elevato.

Si tratta di una combinazione di elementi che non deve essere sottovalutata e che permetterà, ad una persona, di poter ottenere un livello di soddisfazione veramente unico nel suo genere mentre si fuma.

Bisogna quindi prendere in considerazione tutti questi elementi ed essere in grado di poterli sfruttare al massimo: atomizzatore e batteria giocano quindi un ruolo che risulta essere fondamentale e che permetterà, ad una persona, di poter fumare la propria sigaretta elettronica senza pensieri, dubbi ed incertezze di ogni genere, cosa che spesso comporta delle situazioni poco piacevoli e la voglia di accendere e fumare la classica sigaretta.

 

Il liquido e la sua importanza per un super svapo

 

Un super svapo vede protagonista anche un liquido che non rientra nella categoria di quelli che sono fruttati o aromatizzati.

Al contrario, esso risulta essere denso, quasi pensate e soprattutto deve rientrare nella categoria dei liquidi tabaccosi.

In questo modo si avrà la concreta possibilità di poter fumare una sigaretta elettronica coi fiocchi, ovvero quella che riesce a soddisfare e placcare la propria voglia di fumare senza che vi possano essere delle conseguenze negative che, a lungo andare, non sono gradevoli da vivere.

Tale tipologia di sigaretta deve quindi essere strutturata in questo modo, con degli elementi forti che garantiscono la massima soddisfazione al fumatore.
Inoltre è bene ricordarsi che, una tirata lunga di un liquido tabaccoso e caldo, rappresenta il miglior tipo di soluzione che si deve adottare per poter ottenere un successo strepitoso e poter essere sicuri del fatto di operare senza alcun tipo di errore ed imprecisione e che, questo, ha poco da invidiare alla classica sigaretta normale.