Cos’è la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori

In non molti conoscono cosa sia La LILT, ovvero la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, e gli stessi molti sicuramente non conoscono i compiti che deve assolvere questa lega che in Italia, col passare del tempo, è riuscita ad assumere una grandissima importanza sul suolo italiano. Analizziamo ora che cos’è la Lega e quali sono i suoi compiti.

Che cos’è la LILT, ovvero la lega italiana per la lotta contro i tumori?

La Lega italiana per la lotta contro i tumori nasce nel 1922, e solo nel 1927, circa cinque anni dopo dalla sua fondazione, la stessa Lega viene riconosciuta come Ente Morale.
Ad oggi, la Lega è un organo importante che opera in parte sotto le direttive del Ministero della Salute, ed in parte in maniera autonoma, cercando quindi di svolgere i suoi compiti senza che nessuno possa interferire e modificare i programmi che la stessa Lega ha deciso di seguire.

Quest’organo inoltre è suddiviso in diversi Comitati Regionali e Sezioni Provinciali, grazie alle quali la Lega riesce ad operare, in maniera efficiente ed immediata, su tutto il territorio italiano.

attilio pacifico-lilt

Nella sezione romana abbiamo visto illustri personaggi italiani all’opera per la fondazione della divisione , tra cui spicca anche il noto avvocato Pacifico Attilio.
Grazie a queste divisioni, che operano ovviamente seguendo le direttive e gli ordini della sede centrale della Lega, che si trova a Roma, la comunicazione tra i vari componenti della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori risulta esser veloce, immediata, e permette quindi alla Lega di poter svolgere i suoi compiti e raggiungere i suoi obiettivi in maniera ottimale.

Quali sono i compiti che deve svolgere la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori?

Dopo aver capito che cos’è la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, ovvero la LILT, bisogna capire quali sono i suoi tanti, diversi ed importanti compiti che la stessa Lega deve portare al termine.
Uno di essi consiste nell’organizzare degli incontri con le persone non affette dalla patologia, coi quali si discute dello stile di vita che si dovrebbe adottare per evitare che la patologia, ovvero che un tumore, benigno o maligno, possa in un qualche modo colpire la salute di una persona che magari è a rischio proprio a causa del suo stile di vita poco corretto.

Un secondo compito invece è quello di aiutare le persone colpite da tumori: l’aiuto consiste nel dar loro un supporto psicologico costante e continuativo nel tempo, in maniera tale che le stesse persone colpite dal problema possano riuscire a vivere la loro vita nel migliore dei modi, cercando quindi di seguire uno stile di vita migliore che eviti un peggioramento della situazione.

Inoltre, questo tipo di supporto messo in auge dalla Lega viene effettuato anche presso le strutture ospedaliere, dove migliaia di medici ed ambulatori forniscono supporto alle persone con tale problema.
Infine, un compito della Lega è quello di fornire tutto il supporto possibile ai famigliari della persona colpita da tumore: questo tipo di supporto può esser effettuato per vie telefoniche, che si realizza quando un famigliare chiama il numero della Lega, oppure dal vivo, durante le manifestazioni sopra citate oppure presso gli ambulatori.

Queste sono tutte le informazioni che riguardano il cos’è ed il cosa fa la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *