Dimagrire e tonificare Interno Coscia

Dimagrire e definire l’interno coscia: che esercizi svolgere?

L’interno coscia è una delle zone più critiche del corpo femminile, dove spesso si tende ad immagazzinare il grasso. È inoltre costituita da tessuti facilmente soggetti alla perdita di tono e che risultano particolarmente difficili da rassodare per moltissime donne: ma niente paura, grazie ai consigli di alcuni esperti siamo in grado di suggerirvi il miglior approccio possibile per dimagrire e definire l’interno coscia.

In forma per l’estate: gli esercizi per tonificare l’interno coscia

Tuttavia, è possibile rimodellare le proprie gambe eseguendo con regolarità alcuni semplici esercizi che possono aiutare, insieme ad un’alimentazione sana ed equilibrata, a snellire e tonificare l’interno coscia. Ecco quali sono gli esercizi per dimagrire l’interno coscia velocemente che vi consigliamo in vista di questa estate, per essere al top della forma e per avere gambe mozzafiato:

  • Adduzioni laterali

Sdraiatevi sul fianco destro appoggiando il gomito destro a terra e sostenendo la testa con la mano, piegate la gamba sinistra mantenendo il tallone a terra e incrociandola sulla destra, che resta tesa. Da questa posizione, espirate e sollevate la gamba destra, dunque tornate nella posizione di partenza, inspirando. Ripetete per 20 volte, poi fate 1 minuto di pausa e ripetete altre 20 volte. Se vi sentite pronte potete eseguire un numero maggiore di ripetizioni (senza superare le 40) e di serie (non oltre le 4). Rotolate fino a trovarvi distese sull’altro fianco, ripetete l’esercizio.

  • Divaricamenti

In posizione supina, tenete le braccia distese lungo i fianchi. Espirando, sollevate le gambe fino a formare un angolo di 90° rispetto al busto, flettete i piedi a martello. L’esercizio consiste nel divaricare le gambe e tornare nella posizione di partenza senza eseguire movimenti bruschi. Se lo trovate più comodo, potete flettere leggerment le gambe. Eseguite 3 serie da 20 o 30 ripetizioni (in base al vostro livello di allenamento), con 1 minuto di recupero tra una serie e l’altra.

  • Squat con i piedi ruotati

In piedi, divaricate le gambe ad una larghezza poco maggiore di quella delle spalle, ruotate le punte dei piedi verso l’esterno, tenete le braccia piegate all’altezza del petto. Piegate le ginocchia come nel grand plies, prestando attenzione a mantenere la schiena dritta. Lo squat con i piedi ruotati, rispetto alla squat classico, comporta un lavoro maggiore dei muscoli dell’interno coscia, che sono tanto più coinvolti quanto più stringiamo i glutei. Eseguite 3 serie da 20 o 30 ripetizioni (in base al vostro livello di allenamento), con 1 minuto di recupero tra una serie e l’altra.

  • Spostamenti laterali in squat

In piedi, divaricate le gambe all’altezza delle spalle, tenete le braccia flesse e le mani chiuse all’altezza del petto per favorire l’equilibrio. Piegatevi sulla gamba destra spostando il peso del corpo, mantenendo testa l’altra gamba e senza staccare i talloni da terra. Tornate alla posizione di partenza. Ora, spingendo col piede sinistro, spostate il peso del corpo a sinistra fino a piegare il ginocchio sinistro, mantenendo testa la gamba destra. Ricordate che la linea del ginocchio non deve mai superare la punta dei piedi. Eseguite 2 o 3 serie da 30 ripetizioni, con un minuto di recupero tra una serie e l’altra.

Esercizi per l’interno coscia: non serve andare in palestra

Questi semplici esercizi si possono eseguire comodamente a casa e senza andare in palestra. Se praticati con regolarità, possono risultati visibili già dopo alcune settimane. Ricordate di eseguire qualche minuto di stretching al termine della seduta. Possibilmente, integrate la tonificazione con 2-3 sedute settimanali di attività cardiovascolare per favorire la perdita di grasso corporeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *