offerte camere da letto complete

Come arredare una camera da letto: 3 stili originali

La camera da letto, più di altri ambienti della casa, ci rappresenta ed è il riflesso del nostro modo di vivere.

Gli stili di arredamento adatti alle camere da letto sono i più svariati, ma ce ne sono tre in particolare che stanno andando per la maggiore. Vediamo insieme quali sono.

 

STILE NORDICO SCANDINAVO

 

camere da letto moderneSi tratta di uno stile che rispecchia alla perfezione l’esigenza della società attuale di togliere anziché aggiungere.

A differenza che in passato, infatti, oggi possediamo di tutto e di più e ciò fa sorgere spesso l’esigenza di fare spazio ed organizzare gli spazi domestici, affinché siano funzionali e pratici da pulire.

Lo stile nordico, com’è facile intuire, ha origine nel Nord Europa, territorio in cui, date le temperature estremamente rigide, è nata l’esigenza di dar vita ad abitazioni calde ed accoglienti.

E’ uno stile che si caratterizza per l’ampio ricorso ad elementi naturali, primo tra tutti il legno (preferibilmente in tonalità chiare) e alle linee pulite.

Gli spazi sono organizzati in modo funzionale e all’esterno degli arredi sono presenti pochi suppellettili.

I tessuti sono prevalentemente lino e cotone ed i colori utilizzati sono tendenzialmente neutri, anche se può risultare gradevole, secondo il contesto, il ricorso ad un colore acceso (come un verde acido o un giallo limone) ma a piccole dosi e purché non sia dissonante con il resto dell’ambiente.

Molto usati i disegni geometrici per copriletti e tappeti, che danno ulteriore risalto alle linee essenziali e al minimalismo che questo stile, tradizionale ed innovativo allo stesso tempo, porta con sè.

 

STILE ZEN

 

Lo stile zen o nipponico nasce nei paesi asiatici ma, come il precedente, è uno stile minimale e legato alla funzionalità degli arredi.

Via libera ad elementi BIO quindi, come tendaggi e copriletti che regalano ad ogni tocco e alla vista conforto e benessere.

I colori possono essere neutri o, per i più fanatici del genere, possono ricordare i colori dei chakra di riferimento, a seconda dello spazio che si va ad arredare( copriletto rosso o arancio, ad esempio).

Per realizzare i letti in questo stile, non si ricorre a colle o viti, in quanto le strutture vengono semplicemente incastrate con un metodo particolare.

Chicche di questo genere di arredamento sono indubbiamente le tende a pannello ed i cosiddetti letti a pedana, molto eleganti ed allo stesso tempo semplici, che si caratterizzano per l’esistenza di una pedana appunto o di piedini di legno su cui poggia direttamente il futon.

 

STILE SHABBY CHIC

 

Si tratta di uno stile molto in voga, d’ispirazione vintage, che si caratterizza per l’utilizzo di materiali di recupero o, in alternativa, mobili nuovi che vengono successivamente “shabbati” e quindi invecchiati.

Via libera quindi a letti in ferro battuto, o in legno lavorato con intarsi o, nella reinterpretazione più moderna, si potrà optare per letti imbottiti ma dalle linee pompose. Parola d’ordine: esagerare!

Stesso discorso per quanto riguarda gli altri arredi della stanza.

Anche l’utilizzo di un letto a baldacchino è un classico di questo stile.

I tessuti sono prevalentemente chiari e nelle tonalità pastello e ci si può sbizzarrire con pizzi, merletti e candele dal sapore vintage e romantico.

 

Fonte: Arredamenti Pignataro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *