Quanto è importante imparare a suonare uno strumento

Molto spesso non ci rendiamo conto di quanto sia importante, a livello intellettivo e sociale, imparare a suonare uno strumento musicale. E lo dico per esperienza personale.

Fin da piccolo i miei genitori si sono preoccupati di avvicinarmi alla musica, di qualsiasi genere, per poi portarmi alla scelta di studio di uno strumento.

Non sono mai riuscito a sceglierne uno, ho iniziato con il pianoforte, davvero uno strumento meraviglioso, e devo dire che ero anche piuttosto bravo e portato, l’unica pecca? L’enorme quantità di tempo da dovergli dedicare. Elementari e scuole medie fu una passeggiata, ma appena iniziato il liceo classico, mi resi conto che non mi sarebbe stato possibile continuare senza tralasciare lo studio scolastico.

Passai del tempo senza studiare nessuno strumento, e notai subito come la mia vita fosse cambiata e quanto mi mancasse la musica, così capii che non sarebbe potuto passare altro tempo senza che io mi dedicassi ad uno strumento.

Decisi istintivamente di dedicarmi alla chitarra, uno strumento che mi ha sempre molto affascinato, fin da piccolo quando ero nei boyscout.

Effettivamente, avendo studiato pianoforte molto tempo, mi risultò piuttosto semplice imparare, per lo meno gli accordi, e iniziai subito a rendermi conto della grossa differenza tra i due strumenti, che fu proprio quella che mi fece notare quanto preferii suonare la chitarra piuttosto che il pianoforte.

Suonare la chitarra era innanzitutto molto più semplice, necessitava si di esercizio, ma non avevo bisogno di tralasciare nulla, e poi diciamoci la verità, saper suonare la chitarra mi rendeva molto interessante agli occhi delle ragazze.

Con la fine della scuola, e l’arrivo dell’estate, organizzare feste e falò sulla spiaggia era d’obbligo, e io ero quello che non poteva mai mancare perché sapevo suonare la chitarra e intrattenevo tutti con il mio repertorio che spaziava da un immancabile Lucio Battisti, fino a Rino Gaetano e De Andrè.

Quelli sono stati davvero i momenti che non dimenticherò mai, ma soprattutto che ricorderò con maggior piacere, perché sono stati tra i momenti più importanti della mia vita, in cui c’era sempre il mio strumento ad accompagnarmi.

Semmai un giorno dovessi avere dei figli, mi comporterò esattamente come i miei genitori hanno fatto con me, facendogli capire l’importanza della musica attraverso lo studio di uno strumento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *